Santo Stefano Basket: ecco le novità

La società Santo Stefano Basket ha intenzione di continuare a crescere. Il primo settore su cui si è scelto di intervenire è la comunicazione. In cantiere anche alcune sperimentazioni

Anche le società sportive dilettantistiche devono tendere sempre di più a operare in modo professionale. Gestire una società è sempre più complesso, gli obblighi crescenti ed è necessario affidarsi anche a delle figure tecniche per continuare a essere un punto di riferimento per le comunità.

Nata nel 2008 la Santo Stefano Basket è riuscita in poco tempo a emergere nel panorama cestistico toscano e a ritagliarsi un posto di rilievo. Ad oggi la società conta oltre 200 tesserati con un’età dagli 8 ai 20 anni. Per continuare a crescere però si sono resi necessari alcuni cambiamenti. Un salto di qualità.

Una delle prime mosse della società è stata la scelta di costruire una solida struttura comunicativa. A gestire i rapporti con il mondo dell’informazione sarà Lorenzo Somigli che riveste lo stesso ruolo per altre aziende e associazioni.

C’è anche l’intenzione di avviare una serie di sperimentazioni che possano migliorare la gestione delle pratiche sportive sfruttando tutti quegli strumenti offerti dal digitale.

Al fianco di questi importanti cambiamenti rimane la volontà che ha contraddistinto fino ad oggi la Santo Stefano Basket. Far crescere i ragazzi grazie ad allenatori e dirigenti competenti dentro un solido sistema di valori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *