Pablo Meoni: “Santo Stefano progetto ambizioso”

Pablo Meoni (Direttore Tecnico): “Santo Stefano un progetto con ambizioni stimolanti. Le società sportive hanno un ruolo importantissimo nella crescita dei giovani”.

Campi Bisenzio 13 maggio 2020“Quando sono entrato a Santo Stefano mi sono subito preposto l’obiettivo di lasciare il segno per chi verrà dopo”. A parlare è Pablo Meoni direttore tecnico. “Sono arrivato ad agosto dell’anno scorso anche grazie all’ottima impressione che mi ha fatto il vicepresidente Roberto Malcuori”.

“Ho conosciuto l’ambiente, ho iniziato a lavorare passo dopo passo senza mai avere la pretesa di stravolgere quanto fatto prima. Anzi in continuità per certi aspetti: ognuno mette il suo tassello” sottolinea Pablo. “Anche per questo il Minibasket ha fatto una buona stagione. Posso dire che quello di Santo Stefano è un progetto con delle ambizioni stimolanti”.

Fabio Caciolli: “Minibasket? Un’ottima annata”.

“Stare senza basket è stato strano e difficile. Ci siamo fermati per riprendere a lavorare insieme domani”. I giovani campigiani hanno continuato a lavorare anche da casa e si sono sempre tenuti in contatto. Una delle iniziative è stata #giochiamoincasa.

Pablo e Doriana lavorano con i più giovani. Una risorsa preziosa per Santo Stefano che offre oltre al divertimento un sistema di valori che parte dal saper giocare in squadra. “Possono esserci più o meno le abilità, ciò che conta è la formazione di atleti che abbiano qualità e che si possano in futuro affermare nel panorama cestistico ad ogni livello. Insieme a questo percorso di crescita puntiamo a centrare obiettivi importanti sia a livello individuale sia come squadra. Non dimentichiamo poi che lo sport trasmette valori preziosi ai ragazzi. Si gioca a basket fino ai 35-38 anni, ciò che apprendiamo sul campo e in palestra li portiamo dentro di noi per tutta la vita. Non solo in campo ma in famiglia, nel lavoro, nel quotidiano”.

One Reply to “Pablo Meoni: “Santo Stefano progetto ambizioso””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *