Minibasket

Il percorso Minibasket inizia a 5-6 anni e la prima categoria sono “i Pulcini e le Paperine”; in questa fase ci divertiamo e i gli istruttori organizzano la lezione improntando i giochi su un cartone animato scelto proprio dai bambini; gli istruttori non sono semplici istruttori, ma si trasformano, ad esempio, in “stregoni e apprendisti stregoni” che fanno sognare e lavorare di fantasia i nostri bimbi.

A 7-8 anni si diventa “Scoiattoli e Libellule”, categoria nella quale si fa un piccolo passo verso il basket, cioè si gioca mini partite di 3 contro 3 con il campo ridotto in lunghezza per agevolare i bambini stessi. Diciamo che in questa fase si “scopre” il gioco, ci si emoziona alla prima partita contro degli “avversari”.

A 9-10 anni ci si trasforma in “Aquilotti e Gazzelle” ed è la fase del Gioco. Le partite diventano 4 contro 4 a tutto campo, si cominciano a fare i primi campionati e tornei e si assapora un po’ la pallacanestro che sarà.
Un altro passo decisivo verso la pallacanestro giovanile sono gli Esordienti, categoria nella quale giocano i ragazzini di 11 anni; qua si gioca 5 contro 5 come gli adulti, “il canestro si alza a 3.05 mt” è il punteggio diventa progressivo.

La carica dei 100 bambini di Santo Stefano, che sono distribuiti nelle categorie sopra elencate, ha un parco istruttori che è un mix di esperienza e gioventù; all’istruttore nazionale Simone Allegri (alla ventiquattresima stagione), Matteo Puccini e Fernando Elcunovic si uniscono Daniel Catalano (classe ‘98), Dario Masi, Lorenzo Boretti, Luca Leuter e Davide Benucci (tutti e tre classe ‘’97), ragazzi giovani e di Campi Bisenzio che hanno vestito la maglia di Santo Stefano e che oltre alla competenza uniscono la passione di allenare nella società che li ha allevati.

La novità più importante di quest’anno è progetto che, con l’inizio della scuola, ha preso il via presso la Palestra Verga a San Donnino con due corsi, uno per i più piccoli 5-6-7 anni e uno per gli 8-9-10, nei quali i bimbi posso divertirsi e approcciarsi al gioco del basket. Questo progetto è una sfida e una scommessa per la Società, vuole essere una valida alternativa agli altri sport presenti che si giocano all’aperto, visto che da almeno 3 decenni era scomparsa la pallacanestro nella zona. Alla guida di questa “scommessa” c’è Doriana Catalano, istruttrice storica di Santo Stefano che, nonostante la giovane età, è nel mondo del coaching da più di dieci stagioni. La società organizza nella mattinata sabato 20 ottobre al campino nel cortile della scuola Verga una festa, alla quale sono invitati tutti i bambini e bambine di San Donnino, con lo scopo di promuove il minibasket e far divertire tutti i partecipanti.

Categorie

Articoli recenti

4 Marzo 2019|home

Ecco il video della festa del 24 Febbraio!

FORZA SANTO STEFANO!!!

23 Febbraio 2019|home

Tutti a Spazio Reale per la sfilata delle nostre squadre! Sarà una grande emozione vedere tutti insieme, dai ...

23 Febbraio 2019|home

Sta per iniziare un progetto sportivo e artistico che vede il connubio del basket e del teatro! ...

23 Febbraio 2019|Giovanili

Non prendete impegni perché per i nostri ragazzi sarà una settimana all’insegna dello sport e del divertimento.
Potranno ...