Serie D, Prestazione no per Santo Stefano che perde meritatamente con Sesto

Trucioni: “Ritrovare umiltà e capacità di soffrire”

Campi Bisenzio, 14 marzo 2022Il peggior Santo Stefano visto in tutta la stagione perde meritatamente con Sesto Fiorentino. Dopo un inizio promettente dei padroni di casa, gli avversari mantengono vantaggio. A penalizzare Santo Stefano anche le percentuali in attacco veramente molto basse ma non può essere un alibi l’assenza di Buricchi, il miglior realizzatore. “Non dobbiamo buttar via quanto fatto fino ad oggi”, avvisa coach Simone Trucioni, che vuole invertire la rotta dopo questa seconda sconfitta consecutiva. Santo Stefano è atteso adesso da un testa coda in tre giorni: prima con la capolista Prato mercoledì, dunque sabato con Vaiano, ultima in classifica, e sempre per Trucioni i campigiani devono ritrovare “capacità di soffrire, l’umiltà che ci hanno contraddistinto perché ogni partita è una finale”. Il tabellino: Peruzzi 7, Sanfilippo, Scelfo 3, Finocchiaro, Checcoli, 5, Vallelonga, Cambi 8, Boretti, Galluzzo 9, Masi 7, Sani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *